Alfredo Chiàppori

La Breva. Storie di lago.

Storie di lago

16,50

ISBN/EAN: 978-88-98911-39-4

Anno: 2019

Formato: 15x21cm

Nr. pagine: 220

Rilegatura: Brossura cucita

Categoria: Tag:

Descrizione

La Breva è il vento tipico dei laghi lombardi, “meditabondo” e “dall’eterea vitalità”, ma in questo libro si legge come metafora di un destino umano – lieve come brezza appunto – che emana da questa silloge di racconti lacustri.

Alfredo Chiàppori, pittore e scrittore lecchese, riesce a dare un significato al paesaggio e alle vite della gente narrando meravigliose storie del lago di Como, tanto che la prima edizione del libro, pubblicato nel 2001 da Baldini&Castoldi, è andata esaurita in poco tempo.
Con piacere e onore, ripubblichiamo questo autentico capolavoro della letteratura lariana composto da 16 racconti ispirati a persone vere, che hanno un unico comune denominatore: la Breva.

“Anima umana, come somigli all’acqua – Destino umano, come somigli al vento” (Goethe)

 

LA BREVA: la musica sotterranea che accomuna tutti i racconti

 

Al racconto dell’autochiatta Mussolini, che nel ’25 cola a picco grottescamente proprio al suo varo davanti alle autorità fasciste, si sovrappone la gondola Fedela, mandata dal Littorio a raccoglier doni per gli eroici combattenti nel luglio del ’43 e usata nel tragitto per far espatriare una famiglia di ebrei italiani.

I traghetti condannati alle solite tratte quotidiane, «barchìtt» agili e veloci usati per il contrabbando notturno di sigarette, esprimono un parallelo simbolico con le vite dei loro passeggeri e promettono sempre un riscatto dalla malinconia misteriosa dell’esistenza. È il caso dell’operaio-contrabbandiere Adamo che può perdere un intero carico ma non rinuncia all’amico La Man, il costruttore di barche.
Ma la bellezza segreta di questi racconti è La Breva, la musica sotterranea che li accomuna tutti, come un concerto il cui preludio è la natura e il finale l’uomo.

La Breva. Storie di lago.
16,50